Stipsi

La stipsi o stitichezza o costipazione intestinale è quel disturbo consistente nel non evacuare con regolarità. Tristemente nota a causa della sua diffusione, la stipsi può essere davvero un problema fastidioso ed invalidante.

Se è vero, infatti, che ci sono persone che ne soffrono solo occasionalmente e che quindi non subiscono a pieno i fastidi di questo antipatico disturbo intestinale, esiste purtroppo una forma di stitichezza quasi cronica. Coloro che vanno in bagno una o due volte a settimana per mesi e mesi di fila, sanno quanto questo problema influisce sul benessere e sulla qualità della vita: senso si pesantezza addominale, emicranie, meteorismo ed emorroidi sono tra le conseguenze più frequenti.

Che cos’è la stipsi?

meteorismo_1La stipsi è tecnicamente la costipazione delle feci, che porta ad un’evacuazione molto ridotta (circa due volte a settimana). Essa è causata da diversi fattori variamente combinati: alimentazione scorretta, poca idratazione, vita sedentaria, forte somatizzazione di stress. Anche l’età può avere il suo peso: oltre agli anziani in genere, molte donne quando entrano in menopausa perdono la loro regolarità intestinale ed iniziano a soffrire di stipsi.

Quello che avviene a livello interno è una ritenzione delle feci nel retto anche per giorni ed una difficoltà nell’evacuazione. Le feci, poi, conseguentemente a questo ristagno sono dure, piccole e scure. Le sensazioni che la stipsi provoca a chi ne soffre è, oltre al dolore per lo sforzo durante l’evacuazione, una continua sensazione di ostruzione anorettale.

La stitichezza può essere a sua volta foriera di altri piccoli ma odiosi problemi di salute. Ad esempio le emorroidi sono spesso conseguenza dello sforzo continuo di evacuare, e l’emicrania ha molto spesso origine in un luogo lontano dal cervello, ovvero nel colon!

Stipsi ed idrocolonterapia

Se il vostro medico vi ha confermato che soffrite di stipsi e se, nonostante dieta ricca di fibre e liquidi, un po’ di sport e meno preoccupazioni, non riuscite a recuperare un minimo di regolarità intestinale, prendete seriamente in considerazione l’idea di sottoporvi ad idrocolonterapia.

Il ristagno delle feci nel corpo non fa certo bene alla nostra salute e alla nostra bellezza. In più, la stitichezza può generare altri disturbi. Non trascurate il problema e provate a ridare al vostro colon “impigrito” tono e funzionalità con un benefico idromassaggio interno.

Approfondimenti:
Meteorismo
Diarrea
Sindrome del colon irritabile
Micosi intestinale
Disbiosi intestinale
Emorroidi
Ipotonia colica
Diverticoli del colon
Rettocolite ulcerosa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano