Segreti per dimagrire

Home » Alimentazione e benessere » Segreti per dimagrire

Quando sulle riviste o in TV troviamo dei servizi dedicati ad attori ed altri personaggi dello show business pensiamo sempre tutti la stessa cosa: ma come caspita fanno a mantenersi così in forma? C’è qualche trucco?

Segreti per dimagrire, panoramica

Diamine, sembra una congiura. Tutti noi abbiamo dei conoscenti che riescono a restare perfettamente “slim” senza però, apparentemente, fare troppe rinunce dal punto di vista alimentare oppure massacrarsi di allenamento in palestra. Esisteranno dunque dei veri e propri segreti per dimagrire, oppure è solo questione di patrimonio genetico fortunato? La risposta ad entrambe le domande è si. Certo il patrimonio genetico la fa da padrone – se avete un metabolismo lento riuscire a velocizzarlo sarà veramente un’impresa ardua – ma ci sono dei piccoli accorgimenti che se seguiti con costanza riusciranno ad aiutarci a perdere qualche kg. Intendiamoci: questi bramatissimi segreti per dimagrire non saranno in grado in nessun modo di esimervi dall’intraprendere comunque una dieta ipocalorica e fare un po’ di movimento, questo stampatevelo bene a mente. Cominciamo dal primo: i muscoli. Avere una muscolatura tonica – che non vuol dire essere “gonfiatissimi” eh – aumenta e non di poco il metabolismo basale dell’organismo, contribuendo a far bruciare molte calorie: se dunque andare a correre spesso (meglio se a digiuno ad qualche ora) è uno dei segreti per dimagrire innegabilmente lo è anche sollevare dei pesi in palestra. Un altro escamotage? Cercare di dividere i pasti della giornata trasformandoli in 5-6 spuntini sostanziosi, in modo da aumentare il metabolismo – il corpo spende energia per attivare i processi digestivi! – ed inoltre così non rischierete mai di “affamarvi” troppo, esponendovi a sgarri perigliosissimi per la linea.

Segreti per dimagrire, altri esempi

Ma la cosa non è finita qui, esistono molti altri segreti per dimagrire, vediamoli un po’ insieme. Le proteine, ad esempio. In ogni pasto della giornata queste ultime dovrebbero essere sempre presenti per sfruttare l’utile termogenesi indotta dalla loro digesione: inoltre esse hanno anche un elevato potere saziante! Se pensavate di mangiarvi un paio di cracker allora metteci sopra un po’ di formaggio light o una fettina di prosciutto: provare per credere. Sempre sul concetto di sazietà si fonda anche un altro dei mirabolanti segreti per dimagrire: consumare prevalentemente carboidrati a basso indice glicemico non solo impedirà che vi rivenga fame poco dopo il pasto, ma eviterà anche i picchi insulinici, principali responsabili dell’accumulo di adipe nell’organismo. E adesso vi diremo una cosa che non è proprio conosciutissima ai più: pronti a conoscere uno dei più importanti segreti per dimagrire? La frutta, in realtà, è un nemico. Ma come, ci direte voi, in ogni dieta che si rispetti si raccomanda di mangiare tanta frutta, no? Verissimo, ma tralasciando il fatto che sicuramente è meglio mangiarsi una mela piuttosto che un piattone di (ottima) carbonara, l’abuso di frutta nelle parti tardive della giornata potrebbe essere uno dei reali motivi per cui tante diete, banalmente, falliscono. Il fruttosio presente nella frutta infatti è si uno zucchero a basso indice glicemico ma sempre zucchero rimane! Il momento migliore della giornata per assumere frutta è dunque al mattino o, al più tardi, verso l’ora di pranzo e possibilmente prima di mangiare o almeno mezz’ora dopo finito il pasto: infatti questo è  il modo per digerirla meglio.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21