Neoplasia colon: le proprietà nascoste del vischio

Home » Alimentazione e benessere » Neoplasia colon: le proprietà nascoste del vischio

curare la neoplasia al colon con il vischio

Proprietà terapeutiche del vischio

Il viscus album, questo il nome scientifico del vischio dalle bacche bianche, possiede davvero tante proprietà terapeutiche e antitumorali, accompagnate però da controindicazioni ed eventuali effetti collaterali. Innanzitutto, sono noti gli effetti sul sistema cardiocircolatorio e sulla sua regolazione. Per questo motivo, questa pianta sembra efficace nel combattere l’ipertensione arteriosa, attraverso il miglioramento dell’irrorazione sanguigna a livello cardiaco e celebrale; in più, il vischio stimolerebbe la diuresi. Non solo, il viscus album è d’aiuto contro l’arteriosclerosi nel limitare la formazione di placche aterosclerotiche, colpevoli di ostruire e di restringere le arterie. Proprio per queste sue caratteristiche, il vischio è consigliato a coloro che hanno avuto episodi di trombosi o embolie cerebrali. Questa pianta, poi, ha un certo potere emostatico e viene consigliata in caso di mestruazioni irregolari o abbondanti, nonché per i soggetti predisposti a emorragie uterine. Ancora, il vischio sembra efficace nel calmare i dolori reumatici e ha azione antinfiammatoria sulla sciatica. Poi, effetti benefici sono stati riscontrati nella cura di problemi gastrointestinali come la diarrea, oppure di affezioni respiratorie, come asma e tosse. L’azione sedativa è un’altra delle tante proprietà del vischio, perciò viene utilizzato in caso di nervosismo e palpitazioni. Infine, il viscus album ha notevoli proprietà antitumorali, in particolare nei confronti della neoplasia del colon. Il vischio è così potente sotto il profilo terapeutico perché ricco di antiossidanti, tannini, ammine, acido caffeico e mucillagini.

Neoplasia del colon: il vischio contro i tumori

Il vischio, dunque, è davvero ricchissimo di proprietà terapeutiche, che toccano anche la sfera dei tumori come la neoplasia del colon. L’utilizzo del viscus album in medicina risale al lontano 1926, anno in cui in Europea ne è stato riconosciuto il potere antitumorale. In quell’occasione, era stato messo a punto un prodotto fermentato, derivato dal succo crudo di vischio. La pianta contiene delle proteine con effetti immunostimolanti, perciò viene usata come agente immunoterapico. In pratica, gli estratti di vischio sono efficaci nel limitare la proliferazione di cellule tumorali. Inoltre, la ricerca suggerisce l’uso del vischio nei trattamenti post operatori e chemioterapici, perché in grado di stimolare le difese immunitarie, rafforzando al contempo l’azione dei farmaci antineoplastici. Oltre che sul tumore del colon-retto, il viscus album è indicato, secondo la ricerca scientifica, anche per le neoplasie dei polmoni, della cervicale, del pancreas e del seno. Tuttavia, sono stati accertati dei casi di ipersensibilità al vischio, o almeno, nei confronti di alcune componenti; inoltre, possono verificarsi interazioni farmacologiche con antidepressivi, immunosoppressori e medicine anticoagulanti. In più, questa pianta è caratterizzata da un certo livello di tossicità, soprattutto per quanto riguarda le bacche. I possibili effetti collaterali vanno dalle reazioni allergiche a veri e propri shock cardiovascolari. In particolare le bacche, se ingerite in quantità eccessive, possono provocare diarrea e vomito.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21