L’infarto intestinale e la tubercolosi

Home » Medical » L’infarto intestinale e la tubercolosi

che cos'è l'infarto intestinale

L’infarto intestinale: cause e rimedi

Come tutti gli altri visceri che possono essere colpiti da un processo di ischemia, anche l’intestino può diven­tare sede di un infarto, per occlusione (da embolo, quasi sempre provcniente dal cuore, o da trombo, formatosi in un’arteria) delle arterie mesenteriche.

L’inizio è di una violenza estrema, con doluri atroci, vo­miti, stato di shock, sindrome occlusive, e l’arteria finisce in degenerazione o in necrosi.

La morte sopravviene nel giro di pochi giorni, se non si interviene subito, chirurgicamente, asportando la parte di intestino colpita (anche se, qualche rara volta, l’infarto guarisce rapidamente, senza che si debba intervenire).

II quadro dell’arterite mesenterica dilierisce da quello dell’infarto, perchè l’arterite è latente e colpisce, spesso, soggetti ateromatosi.

Soltanto quando si sia installato lo stadio di infarto, si pensa, retrospettivamente, ad una arterite mesenterica anteriore.

La tubercolosi intestinale: i sintomi

E’ ormai, una rara localizzazione delta tubercolosi. La causa diretta e il primo infetto tubercolare intesti­nate, che si manifesta dopo ingestione di latte crudo.

Secondariamente, il bacillo di Koch, che si trova nella corrente sanguigna, si fissa, di preferenza, sul peritoneo determinando una tubercolosi peritoneale, con ascite, cioè con versamento di liquido nell’addome, per cui questo si rigonfia.

Nessuna sintomatologia  specifica: soltanto, vaghi di­sturbi sturbi di transito intestinale, malessere durante la dige­stione e, come in tutte le forme di tubercolosi, un peggio­ramento dello stato generale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21