Le fibre alimentari per il colon

Home » Alimentazione e benessere » Le fibre alimentari per il colon

le fibre alimentari per il colon

Le fibre alimentari rappresentano un fattore troppo spesso trascurato nell’arsenale di elementi speciali indispensabili alla salute dell’intestino.

I vantaggi delle fibre alimentari

Un adeguato consumo di fibre costituisce un fattore di protezione per la salute di tutto l’organismo. Distinguiamo due tipi di fibre: quelle solubili, che una volta dissolte nell’acqua formano una specie di sostanza gelatinosa, e quelle insolubili, che assorbono l’acqua. Queste sostanze vegetali non sono quasi digerite dall’intestino tenue e vengono piuttosto degradate a livello del colon dalla flora batterica. Le fibre dietetiche assolvono a varie funzioni:

-       Dal momento che trattengono l’acqua, gonfiano e ammorbidiscono il bolo fecale, accelerandone il transito nell’intestino e facilitando il riflesso di defecazione. Una regolare evacuazione delle feci aiuta a prevenire l’irritazione intestinale, le infezioni da lievito, la diverticolite, le emorroidi e le varici.

-       Il loro passaggio pulisce delicatamente le pareti intestinali, trasportando più rapidamente verso l’uscita gli acidi biliari, agli additivi alimentari, le molecole tumorali e altre scorie nocive. In questo modo viene limitato il tempo di contatto con la mucosa intestinale. Grazie a questa caratteristica, le fibre possono aiutare a prevenire il tumore al colon.

-       Favoriscono lo sviluppo e l’attivazione dei batteri non patogeni nel colon.

-       Rendono stabili i livelli glicemici frenando l’assorbimento degli zuccheri nell’apparato digerente, cosa che aiuta a tenere sotto controllo il diabete, ritarda la sensazione di fame e promuove la perdita di peso.

-       Eliminano il colesterolo cattivo e aumentano quello buono. La riduzione del tasso di colesterolo è dovuta al fatto che le fibre attivano l’escrezione dei sali biliari (che digeriscono i grassi) nelle feci. Normalizzano inoltre il tasso di trigliceridi.

-       Assorbono gli ormoni in eccesso (come gli estrogeni) e aiutano a trasformarli in sottoprodotti innocui, cosa che riduce le fluttuazioni ormonali. Un minor tasso di estrogeni in circolazione nel flusso sanguigno potrebbe ridurre i rischi di tumore al seno.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21