L’apparato digerente

Home » Alimentazione e benessere » L’apparato digerente

com'è fatto l'apparato digerente

Com’è fatto l’apparato digerente?

Si tratta dell’insieme degli organi adibiti alla digestione. Si comprendono in esso gli organi attraverso i quali avviene l’ingestione dei cibi e la loro trasformazione in sostanze assorbibili ed assimilabili con residuo di scorie da eliminarsi; anche le formazioni ghiandolari che secernono i succhi necessari perché tali trasformazioni avvengano, fanno parte dell’apparato digerente. Questo manca nei Protozoi, che assorbono dall’ambiente esterno soltanto sostanze liquide per endosmosi attraverso la loro superficie. Nei Celenterati compare un rudimento di cavità digerente, rappresentato da un infossamento a fondo cieco, la cui unica apertura serve contemporaneamente ad introdurre gli alimenti e ad espellerne i residui. Proseguendo nella scala zoologica si nota che tale cavità si prolunga sino a presentare una seconda apertura all’estremità opposta del corpo. Questa semplice struttura fondamentale, presente già nei Vermi, persiste sino ai Mammiferi superiori, complicandosi e perfezionandosi. Il tubo digerente viene cosi a suddividersi in sezioni con diverse caratteristiche morfologiche, strutturali e funzionali, necessarie perché in esse si avverino le diverse fasi della digestione. Intanto intorno al tubo digerente si sviluppano speciali formazioni ghiandolari che versano nella cavità succhi destinati a produrre sugli alimenti le trasformazioni chimico-fisiche. L’apparato digerente umano è formato da un lungo tubo irregolarmente cilindrico (il tubo digerente), e da una serie di ghiandole sviluppatesi intorno ad esso, indicate col nome collettivo di annessi del tubo digerente.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21