I fiori che aiutano il colon

Home » Alimentazione e benessere » I fiori che aiutano il colon

benessere del colon e fiori

Il benessere del colon è sì minato da tanti fattori, ma esistono anche tanti rimedi che possono aiutare a ripristinarlo. Uno di questi è l’idrocolonterapia a cui sottoporsi periodicamente. Durante il resto dell’anno ci si può aiutare con alcuni fiori particolari, tra cui i più conosciuti fiori di Bach.

Un fiore per ogni disturbo intestinale

In natura ci sono davvero tanti fiori e non tutti sono utili al benessere del colon, però tra le tante specie, si trovano soluzioni per i diversi problemi dell’intestino. Questi fiori si assumono sotto forma di gocce e il dosaggio ideale comprende quattro gocce quattro volte al giorno, per tre settimane e lontano dai pasti. Visto il dosaggio, passiamo a illustrare quali sono questi fiori benefici. Il Pine serve per la digestione lenta o bloccata, che si presenta anche in caso di pasti leggeri. Il Gentian, invece, è consigliato quando si percepisce un peso sullo stomaco, che persiste anche dopo ore dalla fine del pasto. L’Holly è il fiore ideale contro i crampi addominali, le fitte, la nausea e la sensazione di bocca acida che si può percepire al risveglio. Il fiore Impatiens, poi, si rivela utile in caso di gastriti acide che presentano una secrezione anticipata; le gocce vanno abbinate al consumo di piccoli pezzi di pane che hanno funzione assorbente. Quando si digerisce male, il fiore più indicato è il Cherry Plum, se la cattiva digestione è dovuta allo stress. Dalla California, invece, arriva il Chamomille, il quale è indicato soprattutto per i problemi di stomaco, che poi si ripercuotono sul benessere del colon.

I fiori per i disturbi più gravi

Se il cattivo funzionamento dell’intestino e la difficoltà a digerire hanno origine da disturbi intestinali più gravi, si può ricorrere ad altri fiori. Uno di questi viene dall’Himalaya e si chiama Well Being, che in inglese significa benessere; questo fiore riequilibra il funzionamento del duodeno e dell’intestino tenue. Per eliminare l’eccessiva fermentazione, invece, il rimedio più indicato è il Green Essence, mentre per attivare la depurazione, si consiglia il fiore di Bach Crab Apple. Infine, per il colon irritabile, gli esperti consigliano il fiore australiano Bottlebrush.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21