Gnocchi alle erbette: una ricetta per il benessere del colon

Home » Alimentazione e benessere » Gnocchi alle erbette: una ricetta per il benessere del colon

 

benessere colon: gnocchi alle erbe

Coloro che vogliono mantenersi in forma evitano gli gnocchi come la peste, in quanto pesanti e conditi con elementi grassi, come il burro. Ma esiste una ricetta speciale che non solo permette di inserire gli gnocchi nella dieta, bensì è utile anche per il benessere del colon. Si tratta degli gnocchi di ricotta ed erbette.

Gli effetti sul benessere del colon

Prima di vedere in dettaglio quali ingredienti usare, è bene spiegare come mai questa ricetta sia efficace nel migliorare il benessere del colon. Dunque, la massiccia presenza di erbe aromatiche, unite alla ricotta, alleggerisce il lavoro di stomaco e intestino, eliminando, o almeno riducendo, il gonfiore post pasto. Inoltre, questa ricetta ripulisce l’intestino e aiuta a combattere la sindrome da colon irritabile. Oltre a questi benefici intestinali, ricotta e grana, ricchi di calcio, rinforzano i denti, le ossa e le cartilagini. Infine, le erbe e l’olio d’oliva fungono da tonici per il metabolismo e la circolazione. Più in generale, sostituendo il burro con un filo d’olio d’oliva, questi gnocchi risultano più leggeri e dietetici rispetto alle ricette tradizionali.

Ingredienti e procedimento

Una volta visti quanti e quali sono i benefici sull’organismo e, in particolare, sul benessere del colon, non resta che specificare brevemente gli ingredienti. Per preparare questi gnocchi sono necessari: 350 grammi di erbette, 300 g di ricotta romana, 60 grammi di grana padano, 50 g di farina, due tuorli , due cucchiai di olio extravergine d’oliva, un trito di salvia, maggiorana e rosmarino, infine, sale e pepe quanto basta. Il procedimento prevede di sciacquare le erbette e immergerle in acqua bollente e salata, in cui cuocerle per circa due minuti; una volta scolate e sgocciolate, occorre passarle con il passaverdura, aggiungendoci la ricotta. Al composto ottenuto, aggiungere i tuorli, la farina, il grana, il sale e il pepe. Nel frattempo, si può mettere a bollire in una pentola capiente l’acqua in cui poi tuffare gli gnocchi, preparati a mano. Per fare gli gnocchi, ci si può aiutare con un cucchiaino e dar loro la forma di piccole palline; come per tutte le varianti, sono da scolare quando vengono a galla. A questo punto, si devono condire gli gnocchi con l’olio di oliva e il trito di erbe aromatiche.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21