Gli elementi nutritivi riparatori per l’intestino

Home » Senza categoria » Gli elementi nutritivi riparatori per l’intestino

gli elementi nutritivi riparatori

Varie persone affette da disturbi intestinali evitano le verdure, che causano loro gonfiore. Questo approccio le priva di sostanze nutritive guaritrici. A chi ha un intestino fragile e non mangia regolarmente verdura cruda raccomandiamo di cominciare con verdura cotta a vapore. Si varieranno i tipi di verdura aumentandone gradualmente la quantità ed eventualmente aggiungendo verdura cruda. Certi ortaggi sono più gassogeni di altri, ma l’intestino in via di guarigione poco a poco si adatterà al cambiamento alimentare. Si tratta di essere pazienti e perseveranti. Chi soffre di disturbi più gravi, come il morbo di Crohn o la colite ulcerosa, dovrà comunque prendere qualche precauzione nel modo di alimentarsi, basandosi sul proprio stato attuale. Per una salute ottimale, raccomandiamo un’alimentazione che ponga l’accento su alimenti alcalini, considerato anche che la dieta attuale pare favorire alimenti acidificanti. Un eccesso di acidità nel corpo nuoce alla salute in vari modi. Tra le altre cose, un terreno acido limita la capacità di assorbimento dei nutrienti, riduce l’eliminazione delle scorie che si accumulano quindi nell’organismo, e alimenta l’invecchiamento precoce facilitando il lavoro dei radicali liberi.

Di fatto, soltanto lo stomaco richiede un ambiente molto acido per decomporre gli alimenti. La maggior parte dei disturbi gastrointestinali produce difficoltà a livello di degradazione degli alimenti o di assorbimento dei nutrienti. Di conseguenza, un gran numero di persone che ne sono affette soffre di carenze alimentari e dovrebbe integrare la dieta con una formula completa di vitamine e minerali. Se la parete dell’intestino tenue è molto danneggiata o se la secrezione di fattore intrinseco si riduce a causa di una mancanza di acido cloridrico nello stomaco, l’assorbimento della vitamina B12 può risultare inferiore. E’ possibile che il medico raccomandi lezioni di vitamina B12 per evitare l’anemia. Una dieta ben equilibrata è fondamentale per ritrovare la salute, tuttavia spesso si rendono necessarie ulteriori dosi di sostanze nutritive per sostenere e accelerare il processo di guarigione. A seconda dello stato di salute e dei bisogni specifici, certi nutrienti possono ripristinare l’integrità dell’intestino.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21