Colon: struttura portante dell’organismo umano

Home » Salute » Colon: struttura portante dell’organismo umano

Quando il colon non funziona correttamente come correre ai ripari? Basta semplicemente correggere le cattivi abitudini a tavola o meglio assumere farmaci per regolarizzare l’attività intestinale? Vediamo insieme cosa fare nel caso in cui il colon inizia a essere compromesso da un cattivo regime alimentare.

Legame tra colon e alimentazione

Il nostro corpo va considerato come una sorta di casa: ogni cellula e ogni organo formano una vera e propria struttura portante che mantiene attivo e ‘regge’ tutto l’organismo. Quando una casa viene curata e le si prestano le dovute attenzioni, si percepisce subito che la sua struttura è robusta e solida, mentre se tutte le cure di cui ha bisogno non vengono effettuate, la casa rischia di deteriorarsi in quanto trascurata e il deterioramento dell’organismo non può condurre a nulla di buono. Proprio come una casa, qualsiasi funzione e attività del nostro organismo ha necessità di attenzioni per funzionare bene che si traduce nel fornire al corpo i giusti nutrienti per reggersi ed espletare ogni  attività. Ciò significa che a determinare il corretto o meno funzionamento del copro umano è la qualità del cibo che si porta in tavola ogni giorno: un corretto regime alimentare favorisce la rigenerazione delle cellule e dei tessuti oltre a eliminare in maniera regolare le scorie e i rifiuti prodotti dal corpo. Se l’alimentazione condotta da un individuo risulta troppo pesante perché piena di condimenti grassi o di zuccheri, si rischia di boicottare e compromettere la salute dell’organismo.

Quando è importante la prevenzione nella cura delle malattie del colon

Mangiare  a orari sballati e cibi che non apportano all’organismo i giusti nutrienti significa danneggiare l’apparato digerente in particolar modo il colon, dando inizio al suo interno a un’attività di fermentazione e di putrefazione delle scorie e delle tossine che dovrebbero invece essere repentinamente eliminate dall’organismo. Per prevenire gli effetti dovuti alla tossiemia e ai veleni che si creano proprio a causa della mancata espulsione delle feci e alla creazione di  scarti tossici all’interno del colon, bisogna andare a corregge le proprie abitudini alimentari. Non sempre è facile capire o rendersi conto se si hanno disturbi o problemi all’apparato digerente dato che esistono diversi farmaci per rimettere in moto le funzioni del colon, eppure prestare attenzione e cura al proprio intestino è importante dato che è al suo interno che si sintetizzano tutti i principi nutritivi che servono a rigenerare le cellule e i tessuti degli organi e a tenere in piedi il corpo. Se non si conduce una corretta alimentazione quindi il colon può facilmente e velocemente diventare la maggiore causa di crollo del nostro corpo-casa: è meglio seguire una corretta dieta alimentare fin da giovani per mantenere sano il proprio apparato digerente da cui dipende la salute di tutto l’organismo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21