Colon irritabile e meteorismo

Home » Salute » Colon irritabile e meteorismo

benessere del colon: combattere il meteorismo

Il meteorismo, ovvero quel fastidio che causa gonfiore addominale e flatulenza, può esser ricollegato alla sindrome del colon irritabile. Quindi, per garantire il benessere del colon, è indispensabile, per prima cosa, ricercare le cause dei sintomi che si presentano, e poi pianificare dei trattamenti con il proprio medico, provando, ad esempio, con l’idrocolonterapia.

Meteorismo: i sintomi

Il sintomo principale del meteorismo è lo spiccato gonfiore addominale, prima manifestazione del mancato benessere del colon. Ma al gonfiore, si associano di solito spasmi e altri dolori addominali, alleviati solo da episodi di flatulenza, altra marca caratteristica dei soggetti che soffrono di meteorismo. Poi, sebbene non sia così evidente il collegamento, anche le eruttazioni dalla bocca si accompagnano a questo disturbo. Se per alcuni l’eruttazione è un atto liberatorio utile alla digestione, in realtà può essere anche una manifestazione di un disturbo legato al reflusso gastro-esofageo. Dato che il meteorismo è principalmente un’eccessiva quantità d’aria nella pancia, anche le eruttazioni sono sintomo di questa presenza a livello dello stomaco e dell’intestino. Oltre a una predisposizione naturale, ci sono dei comportamenti che aumentano la presenza d’aria nella pancia, quali fumare, il consumare gomme da masticare, il bere bibite frizzanti e il mangiare troppo in fretta.

Sindrome del colon irritabile e meteorismo

Ma il meteorismo potrebbe essere sintomo di un altro disturbo a livello di benessere del colon, ovvero, la sindrome del colon irritabile, che si manifesta sotto diverse forme, pur restando fermi dei sintomi comuni a tutti i soggetti che presentano questo disturbo. In pratica, le persone con colon irritabile sono molto più sensibili ai sintomi del meteorismo. Ai fenomeni di stipsi, diarrea, alterazione dell’alvo, crampi e dolori addominali, si accompagnano spesso gonfiore dell’addome e flatulenza. In caso si verifichino tali fastidi, in particolare sopra i 40 anni d’età, sarebbe opportuno indagare l’origine di tale gonfiore. Infatti, è necessario distinguere il meteorismo legato ad altri disturbi, quale è appunto la sindrome del colon irritabile, dal gonfiore causato da errate abitudini alimentari e modalità di assunzione degli alimenti. Inoltre, sarebbe consigliato indagare sull’eventuale intolleranza al lattosio del soggetto che soffre di meteorismo, provando inizialmente a eliminare gli alimenti che lo contengono, per vedere se i sintomi si alleviano.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21