Colon e milza

Home » Medical » Colon e milza

colon e milza

Cosa fa la milza?

La milza possiede un meccanismo intrinseco per mezzo del quale si dilata e si contrae, gonfiandosi un po’ nel corso della digestione. E un grande filtro del sangue posto sul flusso principale dei vasi sanguigni che formano l’arteria splenica. Fra le sue varie fun­zioni rientra l’eliminazione dal sangue degli eritrociti esauriti e morti, come pure di ‘tutti i batteri e altri materiali di scarto che potrebbero essere presenti. La milza produce anche antibiotici. Dopo il concepimento e durante lo sviluppo del feto, la milza produce cellule ematiche ed eritrociti, li immagazzina e poi li fornisce al flusso sanguigno in caso di necessità.

Il legame tra colon e milza

Esistono alcune funzioni della milza che non sono ancora state prese in esame, ma di una cosa siamo sicuri: la stitichezza ha sulla milza un effetto decisamente depressivo che si ripercuote sulla dige­stione. Indubbiamente questo deriva dal fatto che la stitichezza, come ogni altra malattia del colon, crea uno stato di tossicità che va a toccare ogni parte dell’organismo. Per mantenere in splendida forma la milza è opportuno pianificare una serie annuale re­golare di irrigazioni del colon.

La differenza fra un semplice enteroclisma e un’ir­rigazione del colon dipende dall’apparecchiatura usata e dal suo funzionamento.

L’attrezzatura per l’enterodisma si compone di una sacca per l’acqua, un riduttore, una cannula lunga, un rubinetto e un beccuccio. Per eseguire l’enteroclisma riempire la sacca di acqua tiepida, attaccate il riduttore alla sacca e poi inserite la cannula di gomma con il rubinetto. Applicate il beccuccio per l’enteroclisma all’altra estremità della cannula. Spalmate un po’ di gel lubrificante sul beccuccio e appendete la sacca a un’altezza inferiore al metro rispetto ai vostri fianchi. (Assicuratevi di sbloccare il rubinetto per far uscire l’a­ria dalla cannula prima di inserire il beccuccio). Dopo esservi messi in posizione, inserite il beccuccio lubrifi­cato nel retto c aprite il rubinetto per far scorrere l’ac­qua. Ripetete l’operazione diverse volte, finché l’acqua espulsa dal colon non è limpida Per pulire i primi 45 cm del colon occorre circa un’ora.

In genere le irrigazioni del colon vengono effettua­te da terapisti certificaci esperti. Mediante uno strumento di acciaio inossidabile collegato a due tubi di lattice per uso chirurgico (uno è piccolo ed è attaccato a un contenitore più grande pieno di acqua filtrata per ottenere migliori risultati, mentre l’altro è più grande e va direttamente in uno scarico). Il cliente è sdraiato sul fianco sinistro con le ginocchia piegate verso il petto, e il terapeuta gli introduce lo strumento nel retto, dopo­diché comincia a far scorrere l’acqua che entra ed esce dal colon. Partendo da piccoli quantitativi d’acqua, il terapeuta può aumentarne gradualmente il volume fino a lavare tutto il colon. Il cliente è inizialmente co­ricato sul fianco sinistro, poi si mette supino e viene delicatamente massaggiato sull’addome per facilitare l’evacuazione. Infine riassume la posizione iniziale sul fianco sinistro per la rimozione dello strumento e l’uso del bagno. L’irrigazione dura circa 30 minuti.

Oggigiorno le irrigazioni del colon vengono uti­lizzate molto più spesso di quanto sia mai avvenu­to in passato. Ci vogliono circa 15 enteroclismi per ottenere lo stesso risultato di un lavaggio da colon eseguito correttamente.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21