Cistite e colon: quando la salute passa per l’intestino

Home » Salute » Cistite e colon: quando la salute passa per l’intestino

La cistite è un’infezione che colpisce in maggior modo le donne e si manifesta con il bisogno costante di dover andare in bagno anche quando non sarebbe necessario: questa dolorosa infiammazione può essere provocata dalle scorie presenti nel colon. Cerchiamo di capire in che modo.

Quando intestino e vescica sono collegati

Quando si percepisce un incessante e continuo bisogno di andare in bagno e la minzione risulta spesso dolorosa, allora si è contratta la cistite. La cistite non è altro che una fastidiosa infiammazione della vescica che si può presentare anche in modo ricorrente in alcune situazioni: non tutti sanno che, la maggior parte delle volte, la cistite alla mucosa vescicale è provocata dai germi che popolano l’ultimo tratto di intestino, ovvero il colon. Infatti, i batteri presenti nel colon possono facilmente diffondersi nell’apparato genitale e generare l’infezione: si tratta di un passaggio piuttosto facile perché i batteri del colon, attraverso l’uretra o propagandosi da organi vicini o anche per via ematica, arrivano a infettare la vescica e purtroppo non c’è un modo per potersi accorgere preventivamente di tale infezione. La cistite, infatti, arriva all’improvviso perché la vescica si infetta man mano e all’inizio non presenta sintomatologie. Quando la vescica subisce l’attacco dei germi contenuti nelle scorie e nelle tossine che il colon dovrebbe espellere, la cistite è in agguato.

Come combattere la cistite

Una volta infettata la zona, la cistite potrebbe presentarsi in modo acuto, subacuto o cronico: la cistite infatti, si distingue proprio per la velocità di risoluzione e ciò significa che è possibile che si tratti di un’infiammazione temporanea e che possa concludersi in un unico episodio sporadico, oppure potrebbe ripresentarsi e addirittura diventare cronica. Altre volte alla cistite si può unire la candida, che causa un’infiammazione perenne delle pareti dell’intestino che non riescono più a trattenere le tossine: i batteri non trattenuti più all’esterno dalla mucosa, finiscono nelle urine provocando il fastidioso dolore alla minzione tipico della cistite. Per poter evitare o prevenire la cistite, oltre a osservare sempre delle attente regole igieniche durante i lavaggi, bisogna curare meglio anche la propria alimentazione: dato che l’infiammazione è dovuta ai batteri proveniente dal colon, bisogna prestare attenzione proprio a eventuali alterazioni del suo funzionamento. Chi soffre di cistite, quindi, deve per prima cosa ristabilire la corretta funzionalità dell’intestino e del colon ripristinando la flora batterica, anche attraverso lavaggi del colon meglio noti come idrocolonterapia, che riescono a favorire la guarigione dalla cistite.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21