Che cosa sono le intossicazioni alimentari?

Home » Alimentazione e benessere » Che cosa sono le intossicazioni alimentari?

Che cosa sono le intossicazioni alimentari?

Le intossicazioni alimentari sono dovute ad ingestione di alimenti velenosi od alterati. Le intossicazioni alimentari piú comuni sono quelle da funghi e quelle da carni e da pesci alterati.

Le intossicazioni alimentari più comuni

Alcuni pesci (appartenenti ai generi Clupea e Scarus) sono velenosi anche freschi; altri (sardine, salmoni, ecc.) contengono veleni nelle ovaie all’epoca degli amori; tutti i pesci poi risultano tossici se consumati a processi putrefattivi già, iniziati. Le intossicazioni alimentari determinano le carni provenienti da animali macellati con processi settici in atto e le carni putrefatte. La sintomatologia di questi avvelenamenti è in genere quella di una gastroenterite acuta. Le gastroenteriti alimentari sono curate sintomaticamente: emetici, per allontanare col vomito i residui alimentari tossici eventualmente ancora presenti nella cavità gastrica; purganti ed adsorbenti intestinali, per allontanare le tossine presenti nel lume od impedirne l’assorbimento; ipodermoclisi e fleboclisi contro la tossiemia; analettici e cardiotonici per sostenere il circolo; sedativi in caso di manifestazioni eccitatorie. L’ingestione di carni conservate (insaccate, inscatolate, affumicate, ecc.) può dare una particolare intossica-zione che essendo dovuta alle tossine del bacillo botulinico viene detta botulismo. Da ricordare anche le intossicazioni da stafilococco, dovute ad ingestione di cibi inquinati diversi, come dolciumi di vario tipo, carni conservate di maiale, di pollo e di bue, latte, e piú raramente, formaggio. Anche per queste forme la sintomatologia è sempre quella di una gastroenterite acuta. Ingestione di farina di granoturco guasto determina col tempo un’intossicazione cronica nota col nome di maidismo o pellagra. Anche leguminose del genere Latyrus possono essere causa di intossicazione cronica. Ingestione di cibi confezionati con farine di cereali parassitati da segala cornuta possono dare intossicazioni acute e croniche. Dalle intossicazioni alimentari vanno tenute distinte sia le intossicazioni da metalli dei recipienti nei quali il cibo è stato preparato o conservato, sia le malattie infettive (tifo) per le quali l’alimento ha rappresentato soltanto il veicolo della sostanza tossica o del germe infettante, sia infine le allergie alimentari che presuppongono uno stato di sensibilizzazione individuale. bene infatti considerare intossicazioni alimentari solo quelle condizioni morbose sostenute da veleni presenti nell’alimento allo stato naturale od in questo formatisi per impropria o troppo prolungata conservazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21