Capire se il colon è malato con le vibrazioni energetiche

Home » Salute » Capire se il colon è malato con le vibrazioni energetiche

vibrazioni energetiche e cura del colon

Dall’istante del concepimento, l’attività é in costante progresso per permettere al feto umano di crescere. Dopo la nascita e per tutta la vita niente può avvenire senza energia: il sangue non può essere riorganizzato, i milioni e milioni di globuli rossi (l’emoglobina) non possono essere riprodotti all’interno delle ossa, le ghiandole non possono produrre gli ormoni, i muscoli e i nervi non possono funzionare.

L’ipotalamo, situato nel mesencefalo, è preposto alla distribuzione della giusta quantità di energia nel corpo. Fino ad oggi si è scoperto relativamente poco riguardo all’ampia gamma delle funzioni di controllo esercitare da questa struttura. Se osserviamo l’illustrazione qui a fianco, L’ipotalamo non é una ghiandola, ma un fascio di libre, nervi e vasi sanguigni che si dipartono dal talamo, che a sua volta si estende su due lati dell’area nota come terzo ventricolo. Due rami del talamo sono il metatalamo e l’epitalamo, entrambi attaccati alla ghiandola pinea­le. La struttura dell’ipotalamo forma la maggior parte del pavimento del terzo ventricolo, che è in un certo senso racchiuso come tuta capsula all’interno delle fibre nervose e delle numerose cellule nervose, le cui connessioni non sono ancora state del tutto definite.

L’energia da usare nel corpo non viene distribuita a casaccio, senza controllo e direzione: ma allora da dove arriva e come viene distribuita? Per la mente del profano è difficile capire che l’energia primaria che permette il funzionamento delle ghiandole è quel­la forza cosmica elusiva che sta alla base della vira e dell’attività in ogni cosa nell’universo.

Che cosa sono le vibrazioni energetiche cosmiche?

L’intero universo è composto da un numero in­finito di vibrazioni che, in quantità condensate, for­mano la materia, la sostanza, oppure cose intangibi­li, come migliaia di singoli fili in un telaio formano un pezzo di tessuto con trama e ordito, ovvero intrecciandosi fra loro. Le vibrazioni energetiche del cosmo sono vibrazioni (o lunghezze d’onda) nell’u­niverso di numeri inconcepibilmente astronomici per millimetro o per secondo.

Il Webster’s Dictionary definisce le vibrazioni il moto periodico delle particelle di un corpo o di un mezzo elastico in direzioni alternativamente opposte dalla posizione di perfetto equilibrio, quando quell’equilibrio è stato disturbato. L’aggettivo ‘cosmico’ significa “appartenente al cosmo” e cosmo è sinonimo di universo.

Per quanto riguarda l’energia, il Webster fornisce una definizione abbastanza esauriente: l’energia è la reale esistenza della forma che dà origine alla vita; è una forza esercitata con vigo­re ed efficacia, la capacità di eseguire un lavoro

Dalle definizioni qui sopra elencate possiamo trar­re la conclusione che le vibrazioni causano o formano energia, che a sua volta è il risultato delle vibrazioni.

L’essere umano è in grado di sfruttare in molti modi le vibrazioni energetiche cosmiche. Un metodo consiste nell’utilizzo di un generatore di corrente elettrica che condensa l’infinito numero di vibrazioni nel quasi insignificante volume di 60 cicli o vibra­zioni al minuto nella corrente elettrica usata nelle nostre case e nei nostri uffici e negozi.

Paragonare queste 60 vibrazioni al minuto nei cavi elettrici dell’abitazione ai 49.390.000.000 di vibrazioni al secondo, ovvero al numero di vibrazioni energetiche cosmiche da cui è composto il corpo di un uomo sano. Il corpo di una donna sana è composto da soli 20 milioni di vibrazioni in meno rispetto all’uomo, e precisamente da 49370.000.000 vibrazioni.

Da momento che il numero delle vibrazioni è tal­mente astronomico da poter dare origine a confusione nella mente dei non addetti ai lavori. più di cent’anni fa l’astronomo e fisico Jonas Angstrom ha stabilito l’u­nità Angostrom (A), pari a dieci milioni di vibrazioni per millimetro. Questa unità ha notevolmente semplificato i calcoli relativi alle vibrazioni energetiche .

In realtà i colori cono una rete intrecciata di vi­brazioni con un numero infinito di varietà di ogni colore che dipende dal numero di vibrazioni presenti nel colore puro.

Basandoci sull’unità di misura dell’Angostrom, troviamo le vibrazioni dei seguenti colori puri:

  • viola                  4500A
  • verde 5000A
  • blu                 4750 A
  • giallo 6000 A
  • arancione 6500 A
  •  rosso 8000 A

Ciascuna delle varie pani e delle ghiandole del colpo umano ha la propria percentuale di vibrazio­ni energetiche cosmiche, indipendentemente dalla somma totale delle vibrazioni composte del corpo. Per esempio, la vita dell’individuo è nel sangue, e precisamene nei globuli rossi, o emoglobina.

Quando il corpo umano é colpito da indisposizione e malattia, le sue vibrazioni vengono abbassate o ridotte di conseguenza; e una volta guarito, le vibrazioni ritornano al loro stato normale e l’individuo si sente forte e pieno di energia.

Quando il corpo è malato, il tipo, la qualità e il grado del disturbo potrebbero essere determinati correttamente. Mediante l’esame delle vibrazioni di ogni singola parte del corpo afflitto da malattia, l’organo o la ghiandola coinvolti porrebbero prontamente identificati e curati.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano
21