Archive for febbraio, 2014

intestino tenue

L’intestino tenue: caratteristiche e funzioni

L’intestino tenue è l’organo in cui ha luogo quasi tutto l’assorbimento delle sostanze nutritive ed è costituito dal duodeno, dal digiuno e dall’ileo.

antiacidi

Antiacidi: caratteristiche, vantaggi e svantaggi

Alcuni antiacidi contengono magnesio, noto per il suo effetto lassativo. Possono causare diarrea e il loro accumulo nel corpo rischia di essere nocivo per i reni.

stomaco

Le funzioni dello stomaco

Lo stomaco è una sacca muscolosa a forma di J che misura all’incirca venticinque centimetri. E’ in grado di dilatarsi per contenere fino a quattro litri e mezzo di alimenti o di liquido.

Esofago

Il ruolo dell’esofago

L’esofago è un tubo elastico lungo circa venti­cinque centimetri e con un diame­tro di due centimetri e mezzo. Il car­dias è la valvola che unisce esofago e stomaco: si apre per lasciar pas­sare il cibo e si chiude subito dopo.

processo-digestivo

Come funziona il processo digestivo

La digestione è l’insieme delle tra­sformazioni che gli alimenti subisco­no per essere assimilabili dall’orga­nismo. In altri termini, il processo della digestione scinde il cibo in pic­cole molecole denominate nutrien­ti (vitamine, sali minerali, proteine, lipidi e glucidi), assorbibili dal flus­so sanguigno per assicurare il me­tabolismo cellulare.

candidosi: sintomi e cure

La candidosi sistemica: sintomi e cure

I termini candidosi cronica, candidosi sistemica, sindrome da lievito e Candida albicans sono diventati sempre più diffusi. Ma di che cosa si tratta esattamente?

parassiti intestinali

Quanti parassiti esistono?

Esiste un sorprendente numero di parassiti. Di dimensioni molto varie, la loro presenza nell’organismo si manifesta in van modi. Se alcuni parassiti presentano una virulenza moderata, altri possono dimostrarsi mortali. L’elenco seguente costituisce solamente un quadro sommario del danni che i parassiti possono provocare. Sono riconosciuti quattro gruppi principali: protozoi, nematodi, cestodi e trematodi.

il flagello parassitario

Il flagella parassitario

La parola “parassita” deriva dal greco para e silos, con il significato di ‘accanto a e ‘alimento’. Un parassita è un microrganismo animale o vegetale che vive su o in un altro organismo denominato ospite, dal quale trae nutrimento danneggiando nel contempo tale ospite ma senza distruggerlo. II vocabolo da solo è sufficiente a evocare l’immagine di ripugnanti, disgustosi vermi che si contorcono in ogni direzione.

le invasioni batteriche

Le invasioni batteriche

La disbiosi è l’alterazione del normale equilibrio della flora batterica intestinale. Come abbiamo visto nel primo capitolo, la flora batterica e necessaria per una moltitudine di funzioni vitali. Uno del suoi ruoli principali è quello di assicurare la giusta permeabilità della parete intestinale.

permeabilità_intestino_tenue

La permeabilità dell’intestino tenue

L’intestino tenue è il luogo in cui viene assorbita la maggior parte del nutrienti. Svolge in sostanza un doppio lavoro, perchè deve lasciar entrare nel flusso sanguigno le sostanze nutritive, bloccando nel contempo l’assorbimento delle macromolecole, del microbi e delle tossine. Scopriamo il meccanismo di funzionamento della pearbilità dell’intestino tenue.

Stress

Lo sapevi che lo stress è una delle principali cause della sindrome del colon irritabile?

Intolleranze

Lo sapevi che, spesso, il meteorismo è dovuto alla presenza di intolleranze alimentari?

Sedentarietà

Lo sapevi che una vita sedentaria induce atonia delle pareti intestinali e, di conseguenza, stipsi?

Dimagrimento

Lo sapevi che l'idrocolonterapia, abbinata ad una dieta ricca di fibre, favorisce il dimagrimento?
Mens sana in colon sano